giovedì , luglio 19 2018
Home / Telefonia / Meizu MX5 recensione

Meizu MX5 recensione

Meizu MX5 è uno smartphone commercializzato nel secondo semestre del 2015 dall’azienda cinese con sede a Guangdong. Contraddistinto da un ottimo rapporto qualità-prezzo, il telefono ha ottenuto un importante successo nella fascia mid-range del mercato degli smartphone, grazie a specifiche tecniche elevate e un prezzo di lancio inferiore ai 350 euro relativamente al modello internazionale. Tra i punti di forza del cellulare si possono citare le componenti hardware e il display. Più che sufficienti ma non al top la fotocamera e l’autonomia della batteria.

Display e materiali

Il display del Meizu MX5 misura 5,5 pollici ed è un SuperAmoled, con risoluzione Full HD. I colori convincono oltremisura, così come la definizione. Il modello MX5 riesce ad essere convincente anche in relazione agli angoli di visione. In più, si segnala il lettore delle impronte integrato nel tasto fisico centrale home presente in basso al centro. Nonostante appartenga, come prezzo, alla fascia media degli smartphone, il Meizu MX5 dispone di una scocca in metallo, che conferisce una qualità premium al device. Il peso complessivo del cellulare, pari a 149 grammi, non è eccessivo, se paragonato al peso di altri telefoni. Per quanto riguarda l’ergonomia del telefono, un altro punto a favore è rappresentato dai soli 7,6 millimetri di spessore, che ne aumentano l’usabilità ad una mano da parte dell’utente.



Hardware, software e fotocamera

La scheda tecnica del Meizu MX5 fa propendere più per un telefono top di gamma piuttosto che appartenente alla fascia mid-range, soprattutto se si tiene in considerazione l’anno di uscita (2015, ndr). Il processore, un affidabile Mediatek MT6795, ha otto core per 2,2 GHz, oltre a 3 GB di RAM. Lo smartphone cinese viene venduto con tre differenti tagli di memoria: si va dalla memoria minore, pari a 16 GB, a quella maggiore, di 64 GB. A differenza di altri telefoni, non si ha la possibilità su questo telefono di espandere la memoria interna tramite una scheda SD removibile.

Tenendo in considerazione che il telefono è stato commercializzato tre anni fa, non deve stupire la presenza a bordo del sistema operativo Android Lollipop (versione 5.0.1). L’interfaccia dell’utente è personalizzata da Meizu con la solita FlyMu, che con il modello MX5 è arrivata alla versione 4,5.

La fotocamera posteriore presenta specifiche importanti, come la risoluzione (20,7 megapixel) e la presenza dell’autofocus laser. Le foto scattate con il Meizu MX5 complessivamente sono più che discrete, anche se non raggiungono la qualità di altri competitor, attestandosi ad una media più che sufficiente, la stessa che ci si aspetta da un telefono appartenente alla fascia media del mercato. La fotocamera anteriore è di 5 megapixel e presenta un’apertura focale pari a 2.0.

Autonomia e prezzo

Lo smartphone Meizu MX5 monta una batteria da 3.150 mAh, che permette di arrivare fino a sera senza dover ricaricare il telefono. Il prezzo di lancio del modello MX5 nel 2015 fu di 349 euro per la versione internazionale.

About Lisetta

Check Also

modello smartphone

Smartphone: come scegliere il modello perfetto

Le nuove tecnologie sono entrare ormai a fare parte della nostra vita in modo costante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *