domenica , settembre 26 2021
Home / App / Da oggi potrai richiedere la spunta blu su Twitter

Da oggi potrai richiedere la spunta blu su Twitter

Dopo 4 anni di stop, finalmente è tornata la spunta blu.
Non che se ne fosse mai andata, in realtà, ma Twitter aveva disabilitato la possibilità di richiedere la famosa spunta di verifica dell’account. Un vero e proprio status symbol che è stato inseguito da molti utenti, famosi e non, e che adesso può essere richiesta da chiunque. Vediamo insieme quali sono i requisiti per avere la spunta blu su Twitter e come funziona il procedimento di verifica del profilo, fermo da ben 4 anni.

Perché Twitter non ha assegnato spunte blu per anni

Ma perché il procedimento di verifica dell’account era stato bloccato da Twitter? Capiamo meglio i motivi dello stop al simbolo più famoso e agognato del web. Da quanto abbiamo capito gli operatori del social network hanno commesso alcuni errori in passato che hanno spinto i vertici a bloccare il procedimento di verifica dell’account necessario a ottenere la spunta blu.



In primis fu fatta all’epoca molta confusione sui criteri per ottenere la spunta blu e ciò ha comportato un’assegnazione quasi casuale della stessa. Infatti in alcuni casi la spunta blu veniva attribuita ai richiedenti per il solo fatto di avere un profilo completo e privo di informazioni errate, a prescindere che fossero o meno personaggi famosi o influenti.

Il caso politico che ha fermato l’assegnazione della spunta blu

Alla confusione nei criteri di verifica dell’account Twitter ha fatto seguito uno spinoso caso politico che ha destato sdegno nella comunità virtuale: i membri del team di Twitter assegnarono la spunta blu a un suprematista bianco che propugnava tesi aberranti su diritti sociali, civili e tutela delle minoranze. Dopo questo clamoroso autogol Twitter decise di sospendere la procedura di verifica, fino al dietrofront effettuato qualche giorno fa.

Come richiedere la spunta blu su Twitter

Dopo 4 anni però, Twitter ha deciso di riprovarci: gli utenti potranno richiedere di nuovo l’attribuzione della spunta blu con una semplice richiesta direttamente dalla scheda relativa al proprio account. Se già stai facendo sogni di gloria, ci dispiace smontarli sul nascere: la spunta blu non sarà attribuita automaticamente e, a meno che tu non sia un personaggio famoso o influente, non pensiamo che Twitter ti fregerà di tale ambito riconoscimento.

Esistono infatti dei requisiti fondamentali che ti consentiranno di ottenere la spunta blu.

A quali account Twitter assegna la spunta blu: i requisiti

Ecco le categorie alle quali Twitter assegnerà la spunta blu, qualora si faccia esplicita richiesta:

  • account governativi
  • marchi, aziende e onlus
  • account di news certificati
  • sportivi famosi
  • attivisti e influencer

Al requisito di appartenenza deve aggiungersi quello di buona fede, di completezza dell’account, la presenza del proprio nome su Google Trends (con un’importante attività di ricerca) e un profilo stabilmente presente su Wikipedia.



Se non rientri in una di queste categorie o non rispetti uno degli altri requisiti su indicati, molto probabilmente non riceverai nei prossimi mesi la spunta blu su Twitter: ma puoi sempre continuare a dare il massimo per raggiungere l’obiettivo. Nel mondo del web si sa, tutto è davvero possibile.

About Gianluca

Check Also

Le migliori app per bambini

Per quanto si cerchi di ritardare il momento in cui i nostri piccoli prendano in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *