lunedì , novembre 20 2017
Home / Games / Console e generazioni a confronto
controller

Console e generazioni a confronto

Gabry Ponte canta “Che ne sanno i 2000” ed anche se nel testo non menziona le console e le Play Station ci pensiamo noi. Le nuove generazioni sono abituate ai controller wireless, non hanno idea di che cosa significhi giocare con i controller con i fili e dover quindi stare molto vicino al televisore ed avere meno libertà nei movimenti. Così come non conoscono l’ansia con la quale si portava l’amata Play Station al centro assistenza: ora le riparazioni si richiedono online, in particolare le riparazioni alla PS4 si affidano a dedoshop.com.

I tempi sono cambiati, la tecnologia permette oggi di fare esperienze di gioco che negli anni ’90 non ci si immaginavano nemmeno e permette altresì di richiedere dei servizi di riparazione attraverso dei siti web specializzati.



Tuttavia, i grandi nomi di quello che possiamo definire passato, seppur vicino, sono rimasti. Infatti la console numero 1 della Nintendo, la Play Station ha ancora oggi una grande domanda di mercato, ma il prodotto che si acquista di questi tempi non ha quasi più niente in comune con la prima Play Station. Per alcuni può sembrare scontato, ma non lo è assolutamente. Quanti prodotti, ma anche servizi, sono stati superati nel corso degli anni e sono stati declassati e poi definitivamente sostituiti ed eliminati da qualcosa di migliore in quanto più innovativo, performante e richiesto?
Se torniamo nuovamente agli anni ’90 con la mente, possiamo ricordare quanto la Play Station abbia spodestato la console Sega Mega Drive dal mercato di riferimento. C’è stato un vero e proprio boom ed il brand si è consolidato sempre più, seppur l’hardware all’interno dei vari modelli che si sono susseguiti sia stato sempre modificato, aggiornato, migliorato e potenziato. Le performance della Play Station 2, poi della 3 ed adesso della 4 hanno sempre confermato le aspettative e questo ha permesso alla Nintendo di mantenere una grande fetta di mercato. Nonostante abbiano fatto il loro ingresso altre console molto valide, come la XBox e la Wii, la PS ha resistito e la materia della riparazione dei suoi hardware ha interessato un numero crescente di persone. Oggigiorno i guasti non sono un problema perché per avere una diagnosi ed una riparazione i tempi si sono ridotti, così come i costi. Per quanto riguarda invece la qualità dei servizi di riparazione riteniamo che siano migliorati in quanto appunto sono oggi la specialità di numerosi laboratori, come quello del già citato Dedoshop.

About Lisetta

Check Also

calcio

Trucchi OSM: i consigli per vincere a Online Soccer Manager

Volete scalare diventare un vero asso in soccer manager? Ecco alcuni consigli gli utili per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *