Home / App / Come utilizzare Instagram per aziende in modo efficace
instagram per aziende

Come utilizzare Instagram per aziende in modo efficace

Creare un profilo Instagram per le aziende è ormai la prassi e diventa quindi fondamentale gestirlo al meglio per distinguersi dai competitors.

Questo social network è ormai diventato uno strumento digitale che aiuta le aziende a farsi conoscere e costruire il proprio brand.



Permette anche di costruire la propria audience, e quindi possibili clienti.

Senza un profilo Instagram la tua azienda rischia di perdere clienti, autorevolezza e awareness.

Vediamo quindi come funziona, come si crea e come si ottimizza un profilo instagram aziendale.

 

instagram per aziende

 



Instagram per aziende come funziona?

 

Spesso vediamo profili di aziende che in realtà sono impostati come profili personali.

E questo è un grosso errore.

La differenza più sostanziale è che, un profilo aziendale, ti permette di avere accesso a decine di strumenti di analisi, gli insights, che ti aiutano ad analizzare e  migliorare sempre di più i tuoi contenuti.

Inoltre, avere un profilo aziendale, ti permette di apparire più professionale e di poter promuovere i tuoi prodotti e/o servizi ad un pubblico molto ampio.

Potrai inserire la categoria della tua attività ma anche delle call to action all’interno del tuo profilo, per spingere i tuoi utenti a contattarti o visitare il tuo sito web, ad esempio.

Ma il funzionamento generale è pressoché identico a quello di un profilo personale. Ciò che cambia è lo scopo della pubblicazione: post e storie ti serviranno per aumentare la conoscenza del tuo brand e quindi per vendere di più.

Della strategia dei contenuti ne parleremo meglio tra poco…

Intanto, se vuoi scoprire come creare Instagram Stories, ti interesserà sicuramente questa guida approfondita.

 

Come creare un profilo Instagram aziendale

 

Come prima cosa registrati o accedi su Instagram.

Se non possiedi già un profilo della tua azienda, al momento della registrazione, dovrai scegliere l’opzione del profilo business e inserire tutte le informazioni richieste: sito web, contatti, orario e indirizzo (importanti soprattutto per le attività locali)..eccetera.

Se invece possiedi già un profilo privato dell’azienda, e vuoi trasformarlo in aziendale (gratuitamente), non dovrai fare altro che andare in impostazioni > account > cambia il tipo di account > passa ad account business.

 

Consigli per gestire il profilo Instagram aziendale

 

Ora che hai un profilo Instagram aziendale andiamo a vedere come gestirlo al meglio ed ottimizzare i contenuti.

 

  • L’importanza di una strategia: una delle prime cose che ti consiglio di fare è analizzare altri profili Instagram aziendali dei tuo stesso settore, guardare come comunicano con la loro audience e farsi ispirare dai loro contenuti. Questo non significa copiare dai propri competitors, ma significa voler fare meglio di loro! Questo ti permetterà di definire il tuo stile comunicativo (sia grafico che di scrittura e parole) per raggiungere i tuoi obiettivi, come aumentare il fatturato o aumentare la conoscenza del tuo brand. Solo con obiettivi specifici e misurabili potrai creare la tua strategia e definire un buon piano editoriale.

 

  • Contenuti accattivanti: Instagram è un social network visivo in cui la prima impressione conta, eccome! Grazie alla pubblicazione di contenuti impattanti sarà quindi possibile farti notare e farti scegliere, rispetto ai tuoi competitors, come punto di riferimento da un utente.

 

  • Coinvolgimento del proprio pubblico: uno degli obiettivi per un profilo Instagram è riuscire a creare una community ed interagire con essa. Creare contenuti accattivanti sarà quindi molto utile per coinvolgere la tua audience che, dovrai spingere all’interazione, attraverso alcune call to action: quiz nelle storie, domande nelle didascalie delle foto, link da visitare… Ricorda che l’interazione è il primo passo che un utente compie per diventare tuo cliente!

 

Quali contenuti per il profilo Instagram aziendale?

 

L’errore che si vede fare spesso è quello di limitare la pubblicazione di contenuti a prodotti e servizi offerti dall’azienda.

Nel 2022 questo non basta più: basti pensare che alcune aziende non parlano affatto di ciò che vendono!

Il mio consiglio infatti è quello di pubblicare contenuti che spieghino al cliente cosa fate, chi siete, che raccontino i vostri valori, ma anche retroscena aziendali.

Questo lo dovrai fare utilizzando diversi formati disponibili su Instagram: foto, storie, video, reels, guide, live…eccetera.

 

Utilizza Instagram per favorire collaborazioni con la tua azienda

 

Su Instagram è possibile affidare ad influencer e content creator la pubblicizzazione della propria azienda.

Creare delle collaborazioni però ha un costo che può comprendere dei prodotti da inviare e il compenso per l’influencer.

Per questo motivo scegliere la persona giusta, che identifichi i valori aziendali, e che sia effettivamente professionista, non è un lavoro da sottovalutare.

Per aiutare a scegliere influencer adeguati, esistono piattaforme come Influgramer, che mettono in contratto imprenditori con i content creators.

 

Conclusione

 

In questo articolo abbiamo visto che è ormai essenziale avere un profilo Instagram per la tua azienda.

Abbiamo visto anche i passi fondamentali per ottimizzare il tuo profilo aziendale:

  1. crea il tuo stile comunicativo
  2. definisci i tuoi obiettivi
  3. definisci una strategia di contenuti
  4. pubblica contenuti accattivanti
  5. coinvolgi il tuo pubblico
  6. pubblicizza il tuo brand: influencer e campagne pubblicitarie

About Gianluca

Check Also

reazione divertente linkedin

La reazione Funny sbarca su LinkedIn

Vediamo insieme l’ultima novità del 2022 di LinkedIn, famosa piattaforma social per le figure professionali. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *